Migliorare la classe energetica

Riqualificazione energetica

termocamera certificazione energetica immobili

Migliorare le prestazioni energetiche di un edificio significa diminuire l’energia necessaria per scaldarlo o raffreddarlo. Per misurare questo miglioramento si ricorre alla certificazione energetica che permette di avere una misura precisa, oggettiva e riconosciuta della classe energetica di appartenenza (dalla G, consumi più alti, alla A, consumi più bassi).

Che tu voglia venderla o continuare ad abitare nella tua casa, migliorarne le prestazioni energetiche ti porterà comunque grandi vantaggi, soprattutto in termini di valore dell’immobile sul mercato e di risparmio sulle bollette.

Gli interventi per migliorare la classe energetica di casa

Prima di dare il via a qualsiasi tipo di intervento di ristrutturazione è necessario verificare esattamente i punti di forza e debolezza (dal punto di vista energetico) dell’edificio. E per fare questo un tecnico specializzato, in collaborazione con l’agenzia immobiliare Toscani Casa, segue lo studio di progetto di riqualificazione energetica, utilizzando una termocamera ed altri strumenti, è in grado di evidenziare i punti dove intervenire e stendere un programma di interventi.

riqualificazione energetica

La fase successiva è quella del vero e proprio intervento, ed a seconda di quanto verificato del tecnico, può riguardare l’involucro dell’immobile, gli impianti interni, o entrambi.

Ecco qualche esempio per migliorare la classe energetica di casa:

  • la sostituzione dei vecchi serramenti con i nuovi basso-emissivi
  • la coibentazione delle murature perimetrali, del tetto, dei solai, anche su ambienti non climatizzati, con un “cappotto termico
  • la sostituzione della caldaia con un modello a condensazione con pompe a regime di giri variabile
  • l'installazione delle valvole termostatiche
  • la coibentazione delle tubature degli impianti
  • l'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili
  • la sostituzione dei vecchi termosifoni con sistemi a bassa temperatura (pannelli radianti)
  • la realizzazione di “tetti verdi”

Le detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica

Per incentivare la riqualificazione energetica degli edifici sono previsti interessanti detrazioni fiscali ed incentivi statali, che fino al 30 giugno 2013 coprono il 55% delle spese sostenute. Dopo tale data l’incentivo verrà sostituito dalla detrazione fiscale del 36% già prevista per le ristrutturazioni. Per maggiori informazioni può essere utile consultare la sezione del sito dell'Agenzia delle Entrate sulla riqualificazione energetica.

L’agenzia immobiliare Toscani Casa di Adro, in Franciacorta, è in grado di offrire consulenza specializzata sia nella fase di valutazione degli interventi da realizzare, soprattutto per quantificarne l’effettiva convenienza. Infatti non sempre un intervento per migliorare le prestazioni energetiche di una casa in vendita è conveniente, perché le spese sostenute possono essere maggiori dell’aumento di valore dovuto al cambiamento di classe energetica. Una volta deciso di procedere l’agenzia immobiliare è in grado di redarre  tutta la modulistica prevista dalla normativa.

Chiedi un consiglio gratuito su come migliorare la classe energetica

Lascia il tuo commento